cofrancesco.net

Login Form





Password dimenticata?
Un account? Registrati
 
  • Italiano
  • English
 
Benvenuto arrow Le tradizioni
PDF Stampa E-mail
La storia della celebrazione del giorno del Ringraziamento in America
di John A. Cofrancesco

Mi è stato chiesto di scrivere una breve storia per il nostro sito Cofrancesco sulla tradizione americana di celebrare un giorno che chiamiamo del Ringraziamento. Dal momento che qui in America abbiamo in genere solo una vaga idea delle Feste Nazionali celebrate negli altri paesi, i nostri parenti in Italia potrebbero desirare conoscere qualcosa in più su questo speciale giorno.


The Mayflower  
  La nave Mayflower

 
Questa celebrazione potrebbe risalire al 1618 quando un gruppo di 38 inglesi arrivarono in un luogo che sarebbe divenuto lo stato della Virginia degli Stati Uniti d'America, e stabilirono un giorno per ringraziare per essere riusciti nella traversata. Ad ogni modo una visione più tradizionale dice che l'iniziò fu nel 1622 ad opera dei Pellegrini e di William Bradford. Ma chi erano i Pellegrini e perché lasciarono l'Inghilterra per una terra per loro straniera?

Nel XVI secolo in Inghilterra cresceva il malcontento nei confronti della Chiesa d'Inghilterra, che era la chiesa ufficiale del paese. William Bradford, nato il 19 marzo 1590 ad Austerfield, vicino a Doncaster, nello Yorkshire, divenne membro di un gruppo chiamato Chiesa Separatista, perché questo gruppo voleva separarsi dalla Chiesa d'Inghilterra.

  William Bradford
 
William Bradford
Un altro gruppo, quello dei Puritani, voleva restare all'interno della Chiesa d'Inghilterra, ma per cambiarla o "purificarla". Quando il re Giacomo I nel 1609 cominciò a perseguitare i Separatisti, William Bradford era tra i molti membri di questo gruppo che si trasferirono nei Paesi Bassi. Dopo non molto tempo, i Paesi Bassi, temendo la Spagnam, si allearono con l'Inghilterra, ed iniziarono a fare pressioni sui Separatisti per mostrare il loro supporto al re Giacomo I.

Per conservare la loro indipendenza, i Separatisti decisero di creare una nuova colonia, e presero il mare a bordo del Mayflower nel 1620 diretti verso l'America. Arrivarono a Provincetown Harbor, nell'attuale Massachusetts, e trascorsero un terribile, freddo inverno. All'arrivo della primavera metà dei coloni erano morti per il freddo, la malnutrizione e le malattie. Nella primavera del 1621 William Bradford fu scelto per governare la colonia di Plymouth. Sotto il suo comando i "Pellegrini", come erano chiamati, iniziarono a costruire case e coltivare la terra. Impiantarono posti di commercio e scambiavano merci con gli indiani d'America che vivevano lungo la costa orientale. I Pellegrini erano convinti che non soltanto il loro sistema economico gli aveva consentito di sopravvivere e prosperare, ma anche la loro devozione a Dio. A William Bradford è attribuito ciò che oggi chiamiamo il Ringraziamento. La tradizione del Ringraziamento fu stabilita per onorare Dio e ringraziarlo per le sue benedizioni.

George Washigton  
George Washington
 
Da allora il giorno del Ringraziamento è stato per gli americani il momento per ringraziare Dio. Nel 1789, George Washington, il nostro primo presidente, emanò un proclama per stabilire un giorno di pubblico ringraziamento e preghiera per le benefici materiali ricevuti e la libertà. (Questo accadde poco dopo la nascita della nostra nuova nazione e del suo governo.) Comunque fu solo 75 anni più tardi che il giorno del Ringraziamento diventò una celebrazione annuale ufficiale.

  Abraham Lincoln
 
Abraham Lincoln
Fu a metà della Guerra Civile tra il Nord e il Sud, che Abraham Lincoln, il nostro sedicesimo Presidente, proclamò che l'ultimo giovedì di novembre dovesse essere riservato per il giorno del Ringraziamento. Vide che anche nel mezzo della guerra avevamo molti benefici per cui si doveva ringraziare Dio.

In aggiunta a questa connotazione spirituale, il Ringraziamento è diventato un giorno di festa. Molti dei cibi che troviamo sulle nostre tavole nel Giorno del Ringraziamento erano già i cibi serviti dai Pellegrini.

Il più conosciuto naturalmente è il tradizionale tacchino. Vengono anche serviti pesce, zucca, fagioli, castagne, noci di eucaria, cipolle, porri, frutta secca, sciroppo d'acero, rapanelli, cavoli e carote. Negli anni a questi cibi si sono aggiunti altri cibi come le patate, pane di mais, salsa di miritlli e naturalmente torta di zucca.


Il tradizionale tacchino arrosto
  Il tradizionale tacchino arrosto


Il menu tradizionale per il Giorno del Ringraziamento nel New England

traditionalmenu.jpg  
Da sinistra a destra, dall'alto al basso:
  1. Tacchino arrosto con intingolo
  2. Ripieno del New England
  3. Purè di patate
  4. Purè di rape
  5. Cipolle in crema
  6. Salsa di mirtilli
  7. Panini al burro
  8. Gambi di sedano freschi
  9. Torta di zucca
  10. Pane di zucca


Il giorno del Ringraziamento in una famiglia Cofrancesco

  Frank Morico
 
Frank Morico

Il cugino di mio padre Frank Morico, che ha 89 anni, ricorda che la sua famiglia italiana celebrava il giorno del Ringraziamento quando era un bambino. Sua madre preparava un grande pranzo, ed era l'occasione per riunirsi nella casa dei genitori ad Hamden (Connecticut, USA). Nei pasti si combinavano piatti italiani come le lasagne con il tacchino e tutti gli altri "contorni". Frank ritiene che molte famiglie italiane celebrassero il giorno del Ringraziamento allo stesso modo.

Ricordo le cene del Ringraziamento con i miei genitori. Di solito invitavamo amici e parenti. Mia madre, il cui antenato Roger Alling arrivà nella colonia di New Haven nel 1638, preparava sempre un tacchino, e lo serviva con puré di patate e intingolo, salsa per il tacchino, patate dolci candite, piselli, cipolle in crema e salsa di mirtilli. Terminavamo il pasto con la torta di zucca. A quel tempo normalmente i tacchini erano molto più grandi di quelli attuali e non entravano nel forno della cucina. Il fratello di mio padre Frank aveva una panetteria italiana e per il Ringraziamento i suoi fratelli mettevano i loro tacchini nel forno del pane, dove cuocevano per tutta la notte.

Anche mia moglie prepara la cena del Ringraziamento come mia madre. L'antenato paterno di mia moglie, George Pardee, immigrò nella colonia di New Haven dall'Inghilterra nel 1644.

Qui di seguito alcune foto prese in vari anni.

Cena del Ringraziamento del 1949 circa
Cena del Ringraziamento del 1949 circa.
La mamma a sinistra, mia sorella Dorothy a destra, io al centro

 
 Mio padre John Cofrancesco, mentre gusta una coscia di tacchino, 1953 circa
Mio padre John Cofrancesco, mentre gusta una coscia di tacchino, 1953 circa

 
Cena del Ringraziamento del 1953 circa
Cena del Ringraziamento del 1953 circa.
Mia sorella Dorothy a sinistra, papà versa il caffé, mentre mamma guarda.

 
img_4415_2.jpg
Cena del Ringraziamento del 1987,
Mio figlio Jon, mia moglie Carol, mio figlio Paul e mia figlia Linda con il nostro gatto.


Per saperne di più...

 Link La storia del Giorno del Ringraziamento (history.com) (in inglese)
www.history.com/minisite.do?content_type=mini_home&mini_id=1083

 Link Una guida completa sulle ricette per il Giorno del Ringraziamento (allrecipes.com) (in inglese)
allrecipes.com/features/holidays/thanksgiving/home.aspx


Traduzione di Pacifico Cofrancesco

Ultimo aggiornamento ( 11/29/09 )
 
< Prec.   Succ. >

© 2018 cofrancesco.net